Ordine della Lombardia chiede a quello di Roma di aprire un procedimento contro Napoletano

Speciale per Senza Bavaglio Andrea Montanari Milano, 22 gennaio 2018 Fare (presto) chiarezza – parafrasando.

Ordine dei Giornalisti, il bilancio sale del 2 per cento ma le spese sono più oculate

Speciale per Senza Bavaglio Alessandra Fava Roma, 29 dicembre 2019 L’ultima seduta del consiglio dell’Ordine.

Pubblicità nascosta e mascherata, l’Ordine lombardo all’attacco pronto a sanzionare

Speciale per Senza Bavaglio Laura Marinaro Milano, 19 dicembre 2019 La pubblicità deve essere ben.

Arrivano gli ambassador, fanno pubblicità ma senza lasciarlo vedere

Da Professione Reporter Andrea Garibaldi Milano, 7 dicembre 2019 Un personaggio di tipo nuovo si aggira.

Corriere della Sera e Repubblica: una marketta al giorno toglie il lettore di torno

I due più importanti quotidiani del nostro Paese invasi dalla commistione pubblicità/informazione, nel silenzio generale e nonostante si tratti di una palese violazione della deontologia professianale dei giornalisti

Reputella, la nostra marchetta quotidiana: Repubblica impastata con Nutella

Senza Bavaglio Milano, 27 novembre 2019 La Repubblica della Nutella verrebbe da dire, o titolare..

Non articoli, marchette al servizio della pubblicità: Repubblica prima della classe

Ancora è la volta de “la repubblica”. Fresca di giornata è la marchetta pubblicata da “Affari e Finanza”, supplemento de “La Repubblica”. Continua imperterrita la pubblicazione di pubblicità mascherata da notizia. E l’Ordine dei giornalisti (il questo caso quello del Lazio, non vede, non sente e soprattutto non prende provvedimenti. Alla prossima….

L’invasione delle marchette sta snaturando l’informazione soggiogata dalla pubblicità

dalla Società Pannunzio per la Libertà di Informazione Enzo Marzo Roma, 8 novembre 2019 Una.

La Repubblica, le marchette e il silenzio assordante dell’Ordine dei giornalisti

Speciale per Senza Bavaglio Andrea Montanari Milano, 6 novembre 2019 Passi l’investimento (120 milioni) per.

Una riforma dell’Ordine che dia prospettive ai giovani giornalisti e ai nuovi media

Fabio Cavalera Milano, 15 ottobre 2019 Cara collega, caro collega, l’Ordine professionale così com’è ha.