Autore: Senza Bavaglio

Featured Video Play Icon
Rianimiamo un giornalismo ormai rimasto senza autorevolezza e prestigio

Senza Bavaglio e Africa ExPress Milano, 23 giugno 2024 L’informazione del nostro Paese ha subito.

Guerra e informazione: Israele confessa gli ingenti sforzi di propaganda

Lo Stato ebraico elogia la massiccia presenza di reporter. Spingendo però affinché riferiscano una sola versione. L’ufficio del Primo Ministro, ha condotto una campagna globale di diplomazia pubblica di portata senza precedenti “al fine di promuovere la legittimità della politica e degli sforzi israeliani sul campo di battaglia”.

Scivolone a Milano: Barbacetto querelato per diffamazione dal Comune

Pericoloso segnale contro la libertà di stampa. Protesta il cdr del Fatto Quotidiano. E la CGIL si divide

INPGI: insoddisfacente risultato elettorale, ma un grazie di cuore a chi ci ha votato

Grazie, grazie di cuore a chi ci ha votato alle recenti elezioni dell’INPGI. Grazie a.

Elezioni INPGI: Ecco i candidati sostenuti da Senza Bavaglio in Lombardia e in Lazio

Senza Bavaglio Milano, 19 maggio 2024 L’INPGI è cambiato. Quello cha abbiamo conosciuto fino a.

Il 27 maggio covegno CNR su “Informazione  e comunicazione al cittadino”

Riceviamo e volentieri pubblichiamo da CNR Roma, 17 maggio 2024 “30 Più URP. Informazione  e.

All’assemblea RCS domande sulle marchette al Corriere della Sera, c’è anche Toti

L’ex inviato ed ex corrispondente da Bruxelles del Corriere, Ivo Caizzi, ha posto diverse questioni. Nella numero 9 viene citato Senza Bavaglio. Le 15 risposte (che pubblichiamo) danno un’idea del cambiamento nella concezione dell’informazione giornalistica

Notizie sull’Apocalisse dell’informazione

Proprio come la democrazia, il giornalismo sta affrontando una fine e un inizio

Libertà di Stampa: Senza Bavaglio alla manifestazione del 25 aprile a Milano

Una delegazione di Senza Bavaglio ha patecipato a Milano alla manifestazione del 25 aprile per.

Repubblica e Stampa: salgono i dividendi, scendono i giornalisti

La Exor, holding della famiglia Agnelli – Elkann: ha chiuso il 2023 con un utile di 4,2 miliardi e distribuirà un dividendo di circa 100 milioni