ORGANISMO DI BASE/Istruzioni per l’uso

Per Organismo di Base s’intende un soggetto sindacale che si organizza autonomamente all’interno della FNSI, elegge i propri rappresentanti e le proprie articolazioni territoriali, partecipa alla contrattazione di primo livello, gestisce in proprio la contrattazione di secondo livello e si interfaccia senza mediazioni sia con le aziende editoriali che con le altre strutture sindacali nazionali.

Gli Organismi di Base sono previsti dallo statuto della FNSI che all’articolo 38 recita:”È riconosciuto il diritto di costituirsi, nell’ambito federale, in organizzazioni sindacali, organismi di base della FNSI”.

Per contrattazione di secondo livello si intende che, una volta firmato il Contratto Nazionale dalla FNSI, l’Organismo di Base ha il diritto di procedere a trattare accordi  con le diverse aziende editoriali come già accade per i giornalisti contrattualizzati.

L’Organismo di Base è altresì chiamato a dirimere, in accordo con i CdR, eventuali contenziosi tra il giornalista non contrattualizzato e direttore/azienda.

Nel caso della FNSI esistono già degli Organismi di Base da tempo funzionanti con successo: uno è quello dei giornalisti della Rai (USIGRAI), un altro è quello dei giornalisti pensionati  (UNGP).

Inoltre è stato appena varato (a Stampa Romana) un organismo di base per i giornalisti che lavorano nelle emittenze radiotelevisive private, che si auspica possa ricongiungersi all’USIGRAI.

Di Organismo di Base per i freelance si cominciò a parlare già nel 2000 e nel 2004 finalmente fu approvata all’unanimità una mozione al congresso nazionale della FNSI a Saint-Vincent. La mozione – primo firmatario l’allora segretario del sidacato dei giornalisti, Paolo Serventi Longhi, ne prevedeva la costituzione, a breve.

Grazie a un Organismo di Base i freelance e i precari potrebbero finalmente ricevere finanziamenti, riunirsi in un congresso, eleggere la propria dirigenza che andrebbe DIRETTAMENTE  a trattare, contrattare e rappresentare in tutte le sedi i propri diritti e le proprie tutele.

Un rappresentante degli Organismi di Base è membro di diritto del Consiglio Nazionale della FNSI e questo garantisce un coordinamento generale con il sindacato centrale. Insomma l’Organismo di Base consente ai giornalisti indipendenti di avere una vera rappresentanza propria. E nel prossimo Contratto Nazionale di Lavoro i precari e i freelance non potrebbero essere più dimenticati e troveranno la collocazione che meritano.

 

Unione Sindacale Giornalisti Freelance

 

Condividi questo articolo