Alla faccia dell’unità la maggioranza FNSI attacca l’opposizione imbrogliando le carte

Speciale per Senza Bavaglio Massimo A. Alberizzi Milano, 9 ottobre 2021 Spesso ci domandiamo perché.

Fallito l’assalto dell’INPGI con querele temerarie contro due giornalisti

Speciale Per Senza Bavaglio Marinella Rossi Milano, 8 ottobre 2021 Chissà se all’Inpgi, intesa non.

Libertà di cumulo: i giornalisti battono l’INPGI anche in Cassazione

Speciale per Senza Bavaglio Sabina Mantovani e Ugo Minneci* Milano, 6 settembre 2021 I giornalisti.

Cumulo dei redditi: Ecco la sentenza con cui la Corte di cassazione ha respinto il ricorso dell’INPGI

  Ormai ci siamo abituati a vedere gli enti dei giornalsti scatenati contro i giornalisti.

L’INPGI 1 battuta dalla RAI perde 2 milioni per contributi non versati da Enzo Biagi

Oggi Enzo Biagi avrebbe compiuto 101 anni. Era nato infatti il 9 agosto 1920 Senza.

INPGI battuto in Cassazione sul divieto di cumulo della nuova riforma

Sono diventate cinque le decisioni della Cassazione che hanno cassato il divieto di cumulo INPGI 1 tra la pensione di anzianità di un giornalista e redditi eccedenti i 22 mila 524 euro l’anno.

INPGI, basta battaglie corporative: è l’ora delle scelte e della verità ai colleghi

Da Informazione@futuro Paolo Trombin Roma 29 luglio 2021 Scrivo poche righe chiarendo innanzitutto che questa.

Featured Video Play Icon
Mattarella e l’INPGI: giusta la garanzia pubblica e senza i comunicatori

Senza Bavaglio 29 luglio 2021 Il “mondo dell’informazione” e “della carta stampata in particolare”, ha.

Caizzi: “Fuori i nomi dei politici che ricevono la pensione d’oro dall’INPGI”

Per riformare veramente il sistema previdenziale occorre cancellare i privilegi di chi riscuote la rendita senza aver pagato i contributi. La FNSI proclamò uno sciopero per impedire che l’Istituto dei giornalisti passasse all’INPS

La Cassazione bastona i precari: “Co.co.co responsabili se il datore non paga l’Inps”

Vengono equiparati ai lavoratori autonomi. Dovranno quindi versare di tasca propria i mancati pagamenti salvo poi rifarsi sul datore di lavoro con tutte le incertezze del caso. Se i versamenti non sono regolari si perde il diritto agli ammortizzatori sociali. Il giuslavorista: “Sentenza assurda”. Tutta colpa dei contratti co.co.co che hanno reso i lavoratori più precari sia nel settore pubblico che in quello privato. Editoria inclusa.