Troppe scorrettezze nel nuovo statuto della Lombarda: i giudici lo bocciano

Per imporre il nuovo statuto, che tra l’altro avrebbe prolungato il loro madato da tre a quettro anni, i dirigenti hanno violato regole e norme. Senza Bavaglio voleva introdurre l’Organismo di Base dei freelance. Loro non lo vogliono perchè non sarebbero i grado di controllarlo: troppo autonomo e indipendente. Potrebbe veramente difendere chi è suo malgrado ai margini della professione

L’Eco di Bergamo vuol chiudere redazioni e prepensionare giornalisti

La Curia, proprietaria del giornale, vuole una stagione di lacrime e sangue, ma tagli e sacrifici non risolvono le crisi dei media

Caro Perucchini, grazie del grazie: ma noi diciamo NO al nuovo statuto

Lettera aperta a Paolo Perucchini,  presidente dell’Associazione Lombarda dei Giornalisti Massimo A. Alberizzi Milano, 22.