Giornali, tv liguri e marchette: il pasticciaccio di Toti a Dubai

Alessio Algeri Genova, 9 maggio 2022 Che senso ha leggere i giornali e guardare i.

Il referendum sul contratto deve essere obbligatorio, ma non per la FNSI

Questo documento è stato presetato da Senza Bavaglio al Congresso della FNSI che si è.

Ecco la nostra squadra: “Il Fondo dei giornalisti non deve fare la fine dell’INPGI”

Si vota dalle 9 del mattino di venerdì 20 maggio fino alle 18 di martedì 24 maggio. Il voto è solo online.

Cairo e gli amministratori RCS negano influenze della pubblicità sul CorSera

Le domande imbarazzanti dell’ex Corrispondente da Bruxelles, Ivo Caizzi, non hanno trovato soddisfacenti risposte

Increduli e affranti: ci ha lasciato Michele Manzotti amico leale e perbene

Speciale Per Senza Bavaglio e per Africa ExPress Massimo A. Alberizzi Milano, 29 aprile 2022.

Brutta aria al Corriere: si censura una collega ma si stampano marchette a gogo

Speciale Per Senza Bavaglio e Per Critica Liberale Massimo Alberizzi e Enzo Marzo Milano/Roma, 25.

Julian Assange e la svolta repressiva sull’informazione decisa dall’Occidente

dal Manifesto Vincenzo Vita 22 aprile 2022 In un’udienza di appena sette minuti, il giudice.

Marchette e informazione: il Corriere (e non solo) supera i limiti del buon gusto

Speciale per Senza Bavaglio Valerio Boni Milano, 20 aprile 2022 Nell’editoria, come nel mestiere più.

Ordine della Toscana, no dell’opposizione ai toni inaccettabili della maggioranza

Senza Bavaglio Firenze, 20 aprile 2022 Dalla pagina Facebook di Noi Giornalisti Toscani, che esprime le.

Dubbi del Washington Post sulla narrazione della guerra Ucraina: “Attira l’indignazione”

I rischi della strumentalizzazione dell’informazione esistono e sono concreti, sottolinea l’interessante riflessione del qutidiano americano,in sintonia con quanto abbiamo provato a sottolineare anche noi. Anche Bezos è putiniano?