gli_stati_generali

Vito Crimi sottosegrtario per l’editoria (a sinistra) e il premier Giuseppe Conte durante la cerimonia di aprtura degli stati generali dell’editoria.