Minacce e intimidazioni, così gioca la maggioranza

Minacce e intimidazioni
Così gioca la maggioranza

A poche ore dal voto per le elezioni all’Inpgi rileviamo che in tutta Italia si stanno verificando comportamenti perlomeno scorretti da parte di esponenti della maggioranza e di cui certamente scriveremmo con toni sdegnati se dovessimo raccontarli come autori di articoli. Per questo la cosa ci indigna e ci ferisce anche di più: come cittadini e come professionisti.

Alcuni esempi sono plateali: Veneto, Toscana, Friuli Venezia Giulia, Liguria. I presidenti/segretari di queste associazioni regionali di stampa rinunciano all’imparzialità dovuta al loro ruolo e scendono in campo per sostenere i loro amici. Fanno capire ai nostri candidati, con velate minacce, che potrebbero diventare oggetto di mobbing. Ci arrivano segnalazioni in proposito da più regioni.

Ci viene raccontato che si utilizza la tecnica dello screditamento dei colleghi in lista per convincere il candidato o la candidata a ritirarsi, vista la “cattiva compagnia” con cui si ritrova o, comunque, a non fare campagna elettorale.

Sono metodi più o meno espliciti di intimidazione, usati per cercare di mettere in difficoltà molti dei nostri candidati e che invece mettono in risalto il timore della maggioranza conscia che questa volta la situazione potrebbe cambiare.

Noi siamo volutamente disarmati di fronte a questi metodi perchè i nostri sono altri. In una regione siamo stati definiti una lista di estremisti, di sognatori, come se fosse peggio che essere dei corrotti. Siamo estremisti, sì, ma di legalità e sognatori di trasparenza e possiamo solo denunciare quello che accade e mettere in guardia i colleghi rispetto a quello che sta succedendo.
Per questo chiediamo quello che dovrebbe essere ovvio: che si vigili perchè le elezioni avvengano in modo trasparente, perchè tutti siano liberi di restare candidati, fare liberamente campagna elettorale e votare. E chiediamo alle associazioni regionali di ritirare i loro vergognosi post di propaganda dei loro amici. Il minimo che si possa chiedere.

 

Ma, oggi, dopo tanti giorni passati in giro per l’Italia a conoscere le persone e a raccoglierne le testimonianze, ci sembra un obiettivo difficile da raggiungere.

Piazza Pulita all’INPGI/Senza Bavaglio

I CANDIDATI DI PIAZZA PULITA ALL’INPGI

Per vincere, TUTTI I CANDIDATI DELLA PROPRIA REGIONE O DELLA VOSTRA CATEGORIA (PENSIONATI O INPGI 2) E I SINDACI VANNO VOTATI IN BLOCCO!!

ATTIVI CONSIGLIO GENERALE – PIEMONTE (Scheda Angolo MARRONE)

3 – Guido NOVARIA (La Stampa)

4 – Massimiliano PEGGIO (La Stampa)

ATTIVI CONSIGLIO GENERALE – LOMBARDIA (Scheda Angolo MARRONE)

2 – Valeria BALOCCO (Marie Claire)

7 – Fabio CAVALERA (Corriere della Sera)

11 – Tamara FERRARI (Condé Nast)

12 – Simone FILIPPETTI (Il Sole 24 Ore)

19 – Andrea MONTANARI (Milano Finanza)

20 – Franco OPPEDISANO (Mondadori)

21 – Luca PAGNI (Repubblica)

28 – Ivana ZAMBIANCHI (RCS)

ATTIVI CONSIGLIO GENERALE – VENETO (Scheda Angolo MARRONE)

2 – Roberta DE ROSSI (La Nuova Venezia)

3 – Giuseppe (Beppe) PIETROBELLI (Il Gazzettino)

ATTIVI CONSIGLIO GENERALE – TRENTINO ALTO ADIGE (Scheda Angolo MARRONE)

1 – Felice ESPRO (Alto Adige)

ATTIVI CONSIGLIO GENERALE – TOSCANA (Scheda Angolo MARRONE)

1 – Michele MANZOTTI (La Nazione)

ATTIVI CONSIGLIO GENERALE – UMBRIA (Scheda Angolo MARRONE)

2 – Vanna UGOLINI (Il Messaggero)

ATTIVI CONSIGLIO GENERALE – MARCHE (Scheda Angolo MARRONE)
2 – Stefano TRASATTI (Redattore Sociale)

ATTIVI CONSIGLIO GENERALE – ABRUZZO (Scheda Angolo MARRONE)

1 – Celeste ACQUAFREDDA (RAI)

ATTIVI CONSIGLIO GENERALE – LAZIO (Scheda Angolo MARRONE)

8 – Stefano CAVIGLIA (Panorama)

16 – Ugo DEGL’INNOCENTI (Consiglio Regionale del Lazio)

19 – Anna DI LUCA (Sky Sport)

31 – Fabio MORABITO (Il Messaggero)

41 – Alessio ROMEO LIRONCURTI (Il Sole 24 Ore)

14 – Fabrizio DE JORIO (Rai, coordinatore Giornalisti Italiano Uniti)

26 – Cristina GUERRA (TG 1, Giornalisti Italiani Uniti)

ATTIVI CONSIGLIO GENERALE – CAMPANIA (Scheda Angolo MARRONE)

3 – Anna TESTA (RAI)

ATTIVI CONSIGLIO GENERALE – CALABRIA (Scheda Angolo MARRONE)

1 – Gaetano MAZZARELLA (Teleradio Speranza S.G.)

ATTIVI CONSIGLIO GENERALE – PUGLIA (Scheda Angolo MARRONE)

1 – Paola ANCORA (Quotidiano di Puglia)

2 – Carmela FORMICOLA (Gazzetta del Mezzogiorno)

 

PENSIONATI – Lista Unica Nazionale (Scheda Angolo ROSSO)

1 – Massimo A. ALBERIZZI (Corriere della Sera – Milano)
5 – Luciano BORGHESAN (La Stampa) Indipendente

16 – Andrea GARIBALDI (Corriere della Sera – Roma)
17 – Stefania GIACOMINI (Rai) Giornalisti Italiani Uniti

21 – Giancarlo MINICUCCI (ex direttore del Nuovo Quotidiano di Puglia, ex vicedirettore del Messaggero – Bari)

27 – Valentino PESCI (ex direttore Nuova Ferrara e ex vicedirettore FINEGIL Veneto -Venezia)

34 – Laura VERLICCHI (Il Giornale – Milano)

 

COLLEGIO SINDACALE ATTIVI E PENSIONATI (Scheda Angolo AZZURRO)

4 – Maurizio CERINO (Il Mattino di Napoli)

10 – Pierluigi ROESLER FRANZ (ex Corriere della Sera, ex Stampa)

 

COMITATO AMMINISTRATORE GESTIONE SEPARATA (INPGI 2) – Lista Unica Nazionale (Scheda Angolo VERDE)

14 – Maria Giovanna FAIELLA (collaboratrice Salute Corriere della Sera – Roma)

17 – Simona FOSSATI (freelance – Milano)

22 – Silvia OGNIBENE (collaboratrice Reuters e RCS – Firenze)

 

COLLEGIO SINDACALE INPGI 2 – Lista Unica Nazionale (Scheda Angolo GIALLO)

10 – Vittorio PASTERIS (Direttore di Quotidiano Piemontese, vicepresidente di LSD)

more recommended stories