INCHIESTA / invito a Ginevra

Si tiene in Svizzera, a Ginevra, dal 22 al 25 aprile 2010, la sesta Conferenza Globale del Giornalismo d’Inchiesta: www.gicj2010.ch

La Conferenza é un’iniziativa mondiale lanciata una decina di anni fa dall’associazione americana Investigative Reporters and Editors (IRE: www.ire.org) con lo scopo di promuovere la collaborazione fra reti di giornalisti su temi transnazionali.

L’ultima edizione: http://www.gijc2008.no/

La Conferenza é un’occasione eccezionale per imparare, per ‘fare rete’ con giornalisti di tutto il mondo e – soprattutto per chi lavora per la carta stampata, il web e la radio – é anche un modo facile per raccogliere in un colpo solo diverse storie incredibili, che arrivano da mezzo pianeta… senza dover girare il mondo.

L’edizione di quest’anno é organizzata dal nodo svizzero (www.swissinvestigation.net) e la sua riuscita si basa sul lavoro volontario. Il contributo dei partecipanti consente di finanziare le strutture indispensabili alla Conferenza e soprattutto di portare a Ginevra un centinaio di giornalisti da Asia, Africa, America del sud ed Europa dell’est; colleghi e colleghe che altrimenti non avrebbero potuto partecipare. Per questo, la partecipazione di tutti gli altri e le altre é a pagamento: sono circa 400 euro che comprendono, oltre a tutte le sessioni, anche i pranzi, le pause caffè e due cene su tre.

Ci siamo resi conto che nonostante la vicinanza geografica, per ora dall’Italia non viene quasi nessuno… vabbe’ che stiamo messi male, ma non così male… No??

Ginevra non é lontana .. se avete una testata alle spalle che vi può pagare l’iscrizione e le spese, buttatevi!!!

Se siete freelance, considerate la possibilità di fare un investimento: é un’occasione unica per imparare, per farsi venire nuove idee, per fare rete. E per raccogliere storie di prima mano che potete raccontare sui vostri media.

Sono attesi alla Conferenza circa 500 giornalisti da tutto il pianeta.Ci saranno 100 atelier pratici, che partono sempre da un’inchiesta per arrivare a scambiare tecniche, esperienze e contatti. La Conferenza evita di entrare nel campo accademico, per concentrarsi sullo scambio dinamico e concreto.

Ogni sera, sono organizzate cene collettive per approfondire i contatti e coltivare collaborazioni e progetti di inchiesta.

A Ginevra ci saranno ospiti di prestigio come Seymour Hersh, il veterano del giornalismo americano che ha reso pubbliche le torture di Abu Ghraib. Ma ci saranno soprattutto tante occasioni di apprendimento e scambio:

http://www.gijc2010.ch/en/program
http://www.gijc2010.ch/en/speakers

Per tutti gli appassionati del genere, un’occasione di crescita. Per i media, un’opportunità unica per raccogliere storie incredibili da tutto il mondo.

Ci si iscrive qui:
http://www.gijc2010.ch/en/registration

Il segretariato risponde – anche in italiano – ogni lunedì, martedì e giovedì dalle ore 9 alle 13: tel 0041 22 54 61 442

da
Serena Tinari
giornalista, Falò, trasmissione d’inchiesta della Televisione Svizzera Italiana (RSI)

Il Fantasma della Pandemia
http://la1.rsi.ch/falo/welcome.cfm?idg=0&ids=888&idc=40551