Published On: ven, Ott 23rd, 2009

INPGI2 – Modalità di pagamento

Eccoci agli adempimenti relativi al contributo dovuto alla Gestione Separata per i redditi 2008. Certo il 2009 è stato un anno piuttosto difficile per i lavoratori autonomi, ma non dimentichiamo che l’ammontare dovuto ora all’INPGI 2 si riferisce a compensi che sono stati incassati l’anno scorso.

CONTRIBUTO REDDITI 2008 – MODALITA’ DI PAGAMENTO

Attenzione non arriverà nessun bollettino a casa. In luglio, quando avete registrato on-line la vostra dichiarazione dei redditi avete anche scelto se pagare in un’unica soluzione (entro il 31 ottobre) oppure in tre rate (31 ottobre/30 novembre/30 dicembre 2009). Se in fase di dichiarazione dei redditi vi siete dimenticati di stampare il modulo con il resoconto delle cifre dovute ora, potete ricollegarvi, utilizzando il vostro user name e la password, nella pagina del sito www.inpgi.it “comunicazione reddituale 2008” dove ritroverete il tutto. Il pagamento è consentito in due modi: con modulo F24accise, che potete ora scaricare attraverso un link inserito nella circolare dal sito INPGI nella sezione Gestione Separata. Oppure con bonifico bancario (on-line o cartaceo), questo tipo di pagamento richiede però molta attenzione, anche in questo caso troverete tutte le  modalità riportate con precisione sul sito.

 

RISCATTO LAUREA

 

Come vi ho già comunicato a suo tempo, con la nuova  normativa del Welfare, in vigore dal gennaio 2009, tutti gli iscritti alla Gestione Separata possono riscattare gli anni di Università.  Conviene a tutti scaricare il modulo dal sito e fare domanda di riscatto il più presto possibile per fermarne il conteggio. Una volta a conoscenza della  cifra dovuta si potrà comunque rinunciare. Considerate che i costi sono contenuti,  si guadagnano anni utili per l’anzianità contributiva e si può rateizzare l’importo dovuto fino a 120 rate senza interessi.

 

RISCATTO PERIODI LAVORATI PRIMA DEL ‘96

 

Sempre grazie alla nuova normativa sul Welfare è possibile riscattare anche gli anni lavorati come CoCoCo o comunque  in modo continuativo per lo stesso editore, prima del 1996, cioè prima della nascita della Gestione Separata. Potete scaricare il modulo dal sito INPGI e compilare la domanda. Anche in questo caso non è tanto il vantaggio economico ai fini pensionistici quanto la possibilità di aumentare gli anni di anzianità contributiva, cosa sempre utile ai fini della pensione.

 

CO.CO.CO., LA MIA AZIENDA PAGA?

 

E’ il dubbio di molti colleghi che hanno regolari contratti con le nuove modalità dei Co.Co.Co., si vedono detrarre la percentuale a loro carico ma non hanno ben chiaro se l’azienda versa davvero i contributi all’INPGI. Il dubbio è soprattutto per chi ha come committente piccole aziende, spesso sconosciute all’INPGI stesso. Ogni dubbio potrà essere chiarito inviando una mail a: contributi@inpgi.it Basta segnalare la propria azienda committente e chiedere se risultano contributi regolarmente versati a proprio nome. Non dimenticate che i versamenti sono indispensabili per poter usufruire di maternità, diaria malattia e di quanto altro previsto dalla normativa sul Welfare.

 

CASELLA DI POSTA ELETTRONICA CERTIFICATA

 

Questa è un’informativa non strettamente correlata alla questione INPGI ma che in futuro vi sarà utile anche per i rapporti con l’Istituto. Vi ricordo che il decreto 185/2008 prevede l’obbligo di una casella di posta certificata  per tutti gli iscritti agli Albi professionali, quindi anche per noi, entro la fine di novembre 2009. L’Ordine dei Giornalisti della Lombardia offre una casella di posta certificata, gratuita per il primo anno, a tutti i giornalisti freelance iscritti in Lombardia. Troverete informazioni sul sito www.giornalistilombardia.it Altrimenti potete crearvi una vostra casella di posta certificata su www.legalmail.it il costo in questo caso è di 15 euro all’anno. O attraverso altri gestori  autorizzati ad attivare le caselle PEC(Casella di Posta Elettronica Certificata). Li potete trovare navigando su internet, a costi variabili.

 

 

Vi ricordo che per qualsiasi esigenza o segnalazione mi potete incontrare tutti i lunedì mattina dalle 10 alle 12,30  presso la sede dell’INPGI di Milano, via Sandro Sandri, 2 (MM Turati) tel. 02-29004708 – 29004648 oppure mi potete telefonare dal lunedì al venerdì, in orari di ufficio, al cell. 347/1916218.  Poiché il mandato nel comitato amministratore dell’INPGI 2 mi è stato conferito dagli elettori/iscritti da tutta Italia, ovvio che il mio servizio supera i confini della Lombardia.

 

 

Potete leggere le notizie che ho inviato in precedenza sul sito www.senzabavaglio.info

 

A presto

Simona Fossati
Comitato Amministratore INPGI 2

CdA INPGI in rappresentanza della Gestione Separata

 

 

About the Author

Leave a comment

XHTML: You can use these html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

INPGI2 – Modalità di pagamento