ASER/Rimandare le elezioni del direttivo

l Consiglio Nazionale della FNSI riunito a Roma il 5 febbraio 2008

PRESO ATTO

Che l’Associazione Stampa dell’Emilia Romagna

ha convocato l’assemblea per il rinnovo della cariche sociali per il 27 marzo 2008

CONSIDERATO CHE

Lo statuto dell’Associazione Stampa dell’Emilia Romagna, non rispetta le linee guida indicate dalla FNSI cui si devono attenere le Associazioni Regionali di Stampa, come recita l’articolo 1 dello Statuto della FNSI (gli statuti “devono essere conformi con lo statuto federale e approvati dal Consiglio Nazionale della FNSI”)

RILEVATO CHE

Lo statuto dell’Associazione Stampa Emilia Romagna è sostanzialmente difforme da quello federale, perché prevede un sistema di voto maggioritario e non proporzionale, senza tutela, quindi, delle minoranze

CONSTATATO CHE

Lo statuto dell’Associazione Stampa dell’Emilia Romagna prevede il voto per delega e il voto per corrispondenza, due sistemi non ammessi del regolamento della FNSI (all’articolo 8) che prevede il voto personale e al seggio

OSSERVATO CHE

Lo statuto dell’Associazione Stampa dell’Emilia Romagna non prevede la presenza della minoranze nell’esecutivo (cioè nella giunta) in violazione dell’articolo 14 dello statuto della FNSI (“L’elezione [della Giunta Esecutiva] avviene a scrutinio segreto con il sistema proporzionale”)

CHIEDE

All’Associazione Stampa dell’Emilia Romagna di sospendere il processo elettorale in corso

DI APPORTARE

Entro tre mesi le necessarie modifiche allo statuto regionale, uniformandolo alla filosofia di quello federale

DI INDIRE

Entro 40 giorni dell’approvazione del nuovo statuto le elezioni per il rinnovo delle cariche sociali dell’Aser